Home » Documentazione » Proposta di deliberazione di iniziativa popolare per Roma

Proposta di deliberazione di iniziativa popolare per Roma

 

       
            
Comunicato stampa
 
E' stato depositato martedì 6 marzo in Campidoglio il testo della delibera di iniziativa popolare "Roma verso Rifiuti Zero", un testo avanzato e corredato in allegato del Piano tecnico-impiantistico che dimostra la fattibilità e la concreta opportunità di abbandonare l'attuale disastrosa gestione dei rifiuti romani con megadiscariche ed ipotizzati inceneritori nella provincia di Roma che nessuna popolazione permetterà di realizzare.
 
L'iniziativa è stata promossa dalla Rete Zero Waste Lazio, che ha costruito in collaborazione con altre Reti - Comitati di Quartiere - Movimenti e Cittadini attivi la CAMPAGNA di informazione/mobilitazione

"diamocidafarePer ROMA Verso
 
Rifiuti Zero"
 
E CHE VUOLE APRIRE UNO SPAZIO LIBERO ED APERTO DI CONFRONTO E DI COLLABORAZIONE CON TUTTI I SOGGETTI INTERESSATI AD INFORMARE, SENSIBILIZZARE E MOBILITARE PER L'ALTERNATIVA i cittadini, il mondo della scuola, i Consigli Municipali, gli imprenditori della nuova green economy ed ovviamente il Consiglio Comunale ed il Sindaco.
 
La CAMPAGNA "diamocidafare PER ROMA VERSO RIFIUTI ZERO" è caratterizzata dallo spirito di UNIRE I CITTADINI SUI CONTENUTI CONCRETI, al di là di qualsiasi scelta di partito, e dal CHIEDERE AGLI STESSI DI ALZARSI ED AGIRE PER OTTENERE IL RISULTATO DI UNA NUOVA CITTA', in cui vivere e non sopravvivere.
 
I soggetti che raccoglieranno le firme nei TRE MESI IN TUTTA LA CITTA' , sono le organizzazioni civiche che operano nel quadro della costruzione di reali alternative nel tema dei servizi pubblici, dell'uso del territorio e della tutela dell'ambiente e della salute pubblica CHE CHIEDONO UNA TOTALE RICONVERSIONE DEL CICLO DEI RIFIUTI, IL RISPETTO DELLA LEGALITA' ED UN NUOVO PIANO INDUSTRIALE DI AMA SPA BASATO SULLA RIDUZIONE-RIUSO-RIUTILIZZO-RICICLO-RECUPERO lasciando solo in ultimo lo SMALTIMENTO DI QUANTO RESTA.
 
Con questa iniziativa intendiamo mettere in campo non solo tutti i Comitati e Movimenti che si battono per RIFIUTI ZERO nella Provincia di Roma CONTRO L'APERTURA DI NUOVE MEGADISCARICHE ED INCENERITORI, ma anche TUTTE LE RETI ROMANE che hanno capito che non è più sostenibile una gestione ILLEGITTIMA E MONOPOLISTICA basata sull'inquinamento diffuso ed irreversibile del territorio, dell'atmosfera, delle acque e quindi della CATENA BIOLOGICA UMANA.
 
Chiediamo il sostegno quindi di tutte le organizzazioni civili, culturali, sportive, aggregative della città ed insieme il sostegno di tutte le organizzazioni sindacali e di partito che vorranno DARCIUNAMANO, senza con questo voler etichettare od anteporre la bandiera alla BATTAGLIA POPOLARE E TRASVERSALE VERSO RIFIUTI ZERO.

Clicca sul file e leggi la delibera:
 

Link Utili

Legge Rifiuti Zero